La prima società quotata in Europa come capitalizzazione parla francese ed è la regina del lusso: LVMH

LVMH diventa la più grande società quotata in Europa: Ecco la strada di successo che a portato la società francese a essere leader mondiale

MoneyReport, il blog di SoldiExpert SCF

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo check-up gratuito o una valutazione del tuo portafoglio

Già leader mondiale nel settore del lusso, il colosso francese LVMH diventa la più grande società quotata in Europa superando il gigante alimentare svizzero Nestlè.

Nella scorsa settimana Lvmh (Louis Vuitton Moët Hennessy) ha conquistato il titolo di prima capitalizzazione di mercato europea (il titolo azionario è presente in alcuni nostri portafogli consigliati) , con un valore di 271 miliardi di euro, battendo i 265 miliardi di Nestlé.

Per un confronto con altri big francesi, Lvmh supera L’Oréal (market capitalization a 173,55 miliardi), il gruppo farmaceutico Sanofi (100,17 miliardi), la compagnia petrolifera Total (91,30 miliardi), il principale competitor, Kering (68,50 miliardi) o Bnp Paribas (56 miliardi).

Altri giganti europei per valore di mercato delle loro azioni sono il gruppo bancario HSBC Holdings, che sfiora gli 81 miliardi di sterline (92 miliardi di euro), così come Allianz.

I brand posseduti da questo colosso spaziano dall’alta moda agli alcolici (champagne, brandy, whisky…), dai gioielli agli orologi, dalle pasticcerie (Cova a Milano) ai cosmetici.

La capacità di LVMH di resistere alla crisi è stata premiata dagli investitori che quest’anno hanno già fatto guadagnare al gruppo oltre il 5% in borsa dopo aver registrato un aumento del 23% nel 2020.

Gli investitori hanno apprezzato la capacità del gruppo di tenere sotto controllo i costi in tempi di crisi e i risultati ottenuti da LVMH e pubblicati due settimane fa, hanno ampiamente superato le aspettative, con un utile di 1 miliardo di euro.

Nell’ultimo trimestre del 2020 LVHM ha chiuso anche la tribolata acquisizione di Tiffany & Co il cui mercato ha resistito piuttosto bene alla crisi.

Scalata eccezionale nella storia del mercato azionario

La performance registrata da LVMH è particolarmente degna di nota nel contesto della pandemia se si considera che l’indice CAC 40, indice azionario della Borsa di Parigi, è sceso poco più del 7% nel periodo.

Il percorso nel mercato azionario della società francese può essere definito come una scalata di successo.

… continua a leggere su SoldiExpert Lab

SoldiExpert LAB SoldiExpert LAB