Azioni Prysmian alle stelle. Una corsa che può continuare?

Le azioni Prysmian operano in un settore a fortissima crescita, quello della produzione dei cavi, ma molto molto frammentato. Pur essendo oggi leader mondiale di settore, il titolo deve fronteggiare molte sfide per il futuro. Leggi la nostra analisi per i pro, i contro e le prospettive dell'azienda.

Letteralmente quadruplicate durante gli ultimi quattro anni, la corsa delle azioni Prysmian sembra inarrestabile anche in questo primo semestre 2024. Vediamo un’analisi aggiornata dell’azienda e del titolo per cercare di capire se ci sono le premesse per ulteriori soddisfazioni in Borsa.

 

prysmian, azioni su nuovi massimi storici

 

Il grafico sottostante, che ritrae l’andamento del titolo Prysmian ed è tratto da Fida Informatica, parla da se. Dopo un movimento più o meno laterale dei prezzi dal debutto in Borsa per oltre dodici anni, da marzo 2020 ai primi di giugno 2024 le azioni Prysmian sono passate da 15€ a 60€. Una performance degna dei più brillanti titoli tecnologici americani, insomma.

 

Andamento delle azioni Prysmian, quadruplicate in quattro anni

 

prodotti e attività di prysmian

 

Prysmian S.p.A., insieme alle sue controllate, produce, distribuisce e vende a livello mondiale cavi e sistemi per l’energia e le telecomunicazioni e relativi accessori.
Fondata nel 1879 e con sede a Milano, l’azienda opera con molteplici marchi tra i quali, oltre a Prysmian, Draka e General Cable producendo cavi rigidi e flessibili a bassa e media tensione per la distribuzione di energia.
In particolare il gruppo inoltre offre soluzioni per la distribuzione di energia con sistemi di cavi a media tensione per installazioni aeree e sotterranee, nonché sistemi di cavi a bassa tensione per la distribuzione di energia tra edifici industriali e residenziali.
Oltre a ciò Prysmian produce cavi speciali per i settori delle energie rinnovabili, marino, automobilistico, aerospaziale, petrolifero e del gas, nucleare, minerario, militare e della difesa, nonché in campo ferroviario e delle grandi gru e macchinari utilizzati nell’edilizia.

 

azioni prysmian: un settore frammentato

 

Nonostante l’avvento della telefonia mobile non sono diminuite, anzi al contrario negli ultimi anni sono cresciute le esigenze di dotazione di cavi, settore in cui le azioni Prysmian operano, non solo nel campo delle telecomunicazioni, ma in moltissimi altri, a cominciare da quello dell’elettrificazione.
L’elettricità rappresenta oggi il 20% dell’energia globale, e si prevede che possa raggiungere il 30% entro il 2030 e addirittura il 50% nel 2050. Con il processo della decarbonizzazione delle fonti energetiche, l’elettrificazione, in particolare le fonti di energia rinnovabile diverranno un fattore sempre più rilevante nell’economia dei prossimi decenni.
Per riuscire a soddisfare il fabbisogno di capacità energetica, sarà necessario utilizzare fonti energetiche alternative equivalenti all’intera attuale capacità di generazione e trasmissione di elettricità degli Stati Uniti e dell’Europa. Le stime parlano di cifre esorbitanti da investire nel settore, ovvero circa 23 mila miliardi di euro, da destinare a produzione, trasporto e distribuzione di energia già entro il 2040 per stare dietro alla domanda.
La cifra di 23 mila miliardi € è un volume di affari e di investimenti iperbolico, quello in cui le azioni Prysmian operano, ma molto frazionato tra centinaia di aziende.

 

prysmian leader di mercato con solo l’8% di quota

 

Nel settore della produzione di cavi i primi due produttori mondiali sono l’italiana Prysmian con una quota di mercato dell’8% e la francese Nexans che la segue a grande distanza, detenendo solo un 3% di quota.
Tutti gli altri al momento sono attori piccoli o addirittura piccolissimi e servono spesso mercati regionali e locali.
Eppure, secondo le previsioni, quello dell’elettrificazione attraverso cavi rappresenta una torta destinata a crescere strutturalmente, essendo abbastanza protetta rispetto all’andamento dei cicli economici poiché il movimento è legato a specifiche politiche economiche sostenute anche da investimenti pubblici.
Gli studi di settori ritengono che i prossimi dieci anni i mercati dell’elettrificazione rappresenteranno circa il 65% della domanda globale di cavi e la competizione più agguerrita si gioca probabilmente su una strategia di crescita inorganica, ovvero alimentata da fusioni e acquisizioni continue e da cadenzare negli anni.
Una strategia non semplice da perseguire in modo equilibrato anche per la pianificazione finanziaria e organizzativa che la caratterizza.

 

azioni prysmian e azionisti rilevanti

 

L’azionariato di Prysmian è molto diffuso e in mano sostanzialmente a investitori istituzionali per oltre l’80% del capitale, come si vede dal grafico a torta sottostante, tratto direttamente dal sito dell’azienda. Seguono poi investitori privati per l’8% e via via quote minori di azioni proprie, e di quote in mano a management e dipendenti.
Tra i grandi investitori istituzionali spiccano Black Rock con il 6,8%, T,Rowe Price con il 4%, Crédit Agricole S.A. con il 3,8%, Sun Life Financial, Inc. con il 3,4%, e a seguire, con quote minori FMR LLC, UBS, Baillie Gifford & Co., Vanguard Group. Inc. e Norges Bank IM.

 

grafico a torta delle azioni Prysmian e azionisti di riferimento

acquisizioni in corso e prospettive per prysmian

 

L’obiettivo aziendale, di cui le azioni Prysmian sono espressione, è dunque quello di riuscire a posizionarsi sull’onda sollevata dalla transizione energetica che richiede il massiccio sviluppo di progetti di energia rinnovabile da collegare alle reti esistenti. A livello strategico sempre maggiore sembra essere la quota di collegamenti offshore, il che spiega il grande interesse della società per l’alta tensione sottomarina, dove i margini sono più elevati e la crescita più rapida: dall’11% al 14% in media all’anno, rispetto al 4%-6% per tutti i cavi collegati a elettrificazione.
Prysmian sta inoltre completando la più grande transazione della sua storia con l’astronomica cifra di 3,9 miliardi € per l’acquisizione dell’americana Encore Wire.
La necessità di crescere, come abbiamo sopra accennato è imprescindibile per rimanere a galla nel settore e mantenere la leadership.
Il divario tra Prysmian e il secondo operatore di mercato, la francese Nexans, si allargherà ulteriormente se l’acquisizione si concluderà. L’operazione porterà qualcosa come 2,4 miliardi € di fatturato aggiuntivo, con un incremento del 15% delle vendite attuali.
Vedremo quali benefici questa operazione saprà apportare alla redditività visto che tipico rischio per queste strategia di crescita tramite grandi acquisizioni è sempre quella di saper cogliere le buone opportunità evitando di pagarle a peso d’oro.

 

le nostre considerazioni su prysmian

 

Da poco le azioni Prysmian sono entrate all’interno dei nostri radar in termini di consulenza in alcuni dei nostri portafogli, ma questo potrebbe cambiare in futuro in base a numerosi fattori che consideriamo.
Se stai pensando di acquistare Prysmian o un’altra azione, aggiungendola al tuo portafoglio ma hai dubbi su come procedere, questo è il posto che fa per te!
La chiave per un investimento di successo non risiede infatti solo nell’acquisto di singole azioni vincenti, quanto piuttosto nella creazione e strutturazione di un portafoglio equilibrato e diversificato. L’idea di detenere solo azioni che salgono è semplicemente un’utopia irrealizzabile persino dagli investitori più longevi e blasonati del pianeta.
SoldiExpert SCF, con oltre due decenni di attività, è ormai una delle più prestigiose Società di Consulenza Finanziaria indipendente in Italia e offre consulenze dirette e prive di conflitto d’interesse a risparmiatori e investitori di ogni calibro.
La nostra squadra di analisti e consulenti ha infatti concepito, perfezionato e implementato una metodologia di selezione dei titoli estremamente efficace, che potrebbe essere di tuo interesse valutare e attuare per i tuoi investimenti.
I nostri servizi di consulenza spaziano da indicazioni specifiche sui titoli da acquistare o vendere, e forniscono anche indicazioni su come ottimizzare gli asset che già possiedi o su come strutturare adeguatamente il tuo portafoglio, grazie anche ad aggiornamenti periodici e mirati.
Se sei alla ricerca di una guida qualificata e autonoma e vuoi conoscerci meglio per vedere come lavoriamo, chiedici una consulenza una tantum.  Approfitta della nostra offerta per un’analisi imparziale dei punti di forza e debolezza del tuo attuale investimento: la prima mezz’ora è gratuita.

Salvatore Gaziano

Responsabile Strategie di Investimento di SoldiExpert SCF

Prenota un appuntamento

Roberta Rossi Gaziano

Responsabile Consulenza Personalizzata di SoldiExpert SCF

Prenota un appuntamento

Francesco Pilotti

Responsabile Ufficio Studi di SoldiExpert SCF

Prenota un appuntamento

Marco Cini

Esperto di pianificazione finanziara e previdenziale

Prenota un appuntamento