DRAWDOWN: COSA SIGNIFICA IN BORSA QUESTA PAROLINA CHE TUTTI DOVREBBERO CONOSCERE. PER ESEMPIO CHI HA UN PIR

Il “drawdown” è un termine che in gergo borsistico sta ad indicare la percentuale di perdita di uno strumento finanziario rispetto al capitale massimo accumulato.

Il drawdown è la discesa, la correzione registrata dallo strumento finanziario rispetto a un precedente massimo relativo o massimo assoluto.

Conoscendo la correzione massima, puoi conoscere il rischio di perdita massima che puoi subire. Quando qualcuno ti consiglia un prodotto finanziario facendoti vedere le performance dell’ultimo anno prova a chiedergli :”Ma quando è andata male il fondo, l’etf, l’azione o l’obbligazione che mi consiglia, quanto ha perso?”.

 

 

Se il prodotto è di recente costituzione, l’indice di rischiosità è dato dalla perdita massima subita dal sottostante. Se il fondo, poniamo, investe in azioni italiane senza poter usare più di tanto l’arma di andare in liquidità (come un PIR un piano individuale di risparmio) si può considerare come perdita massima il 70%.

Questi fondi PIR ai tempi della crisi finanziaria del 2008 non esistevano ma il Ftse alla Share sì e perse il 68% del proprio valore tra maggio 2007 e marzo 2009. Ecco quindi calcolato il massimo drawdown storico dello strumento.

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI