Investimenti sostenibili & dintorni (fondi ESG e SRI): attenti a chi la fa troppo facile

Privilegiare fondi o ETF di tipo ESG ovvero che selezionano le società che mostrano maggior impegno verso gli investimenti sostenibile è bello, giusto e più redditizio? Far bene fa guadagnare bene? E’ questo un concetto che l’industria del risparmio gestito, ma anche gli stessi regolatori in Europa, stanno sempre più facendo proprio ed è quasi l’ultimo grido in fatto di asset allocation (fino naturalmente al prossimo…).

L’acronimo ESG è composto da tre parole (Enviromental, Social and Governance) che a loro volta racchiudono tre distinti universi di sensibilità all’investimento sostenibile. Il primo ovvero Environmental è quello dell’ambiente, che comprende rischi quali i cambiamenti climatici, le emissioni di CO2 (biossido di carbonio), l’inquinamento dell’aria e dell’acqua, gli sprechi e la deforestazione.

Il secondo, ovvero Social, include le politiche di genere, i diritti umani, gli standard lavorativi e i rapporti con la comunità civile.

Il terzo universo, Governance, è relativo alle pratiche di governo societarie, comprese le politiche di retribuzione dei manager, la composizione del consiglio di amministrazione, le procedure di controllo, i comportamenti dei vertici e dell’azienda in termini di rispetto delle leggi, deontologia, parità di genere.

L’investimento responsabile inteso quindi come l’integrazione di fattori ambientali, sociali e di governance (ESG) nei processi di investimento e nel processo decisionale. Problemi che non fanno parte dell’analisi finanziaria stretta ma che possono avere rilevanza finanziaria su scala globale e macro-economica. .

Si parla anche di investimento sostenibile (Si o SRI) in termini più ampi, escludendo magari dal punto di visto etico o morale alcuni settori di attività ritenuti controversi (es. armi, tabacco o alcolici) dal raggio di investimento.

Spesso i fondi o gli ETF che seguono questo approccio includono quindi nelle loro scelte d’investimento solo le società che posseggono un livello minimo di requisiti e fanno parte di indici specifici dove le società etichettate come maggiormente “etiche” o “socialmente responsabili” hanno ottenuto una sorta di bollino.

Insomma, investire selezionando le aziende più “virtuose” in termini di condotta degli affari può assicurare migliori rendimenti agli investitori?

Chi investe può avere vari criteri obiettivo fra cui non necessariamente la massimizzazione dei guadagni e minimizzazione dei rischi ma anche un approccio di tipo “socialmente responsabile” può essere compreso.

Ognuno dei propri soldi può fare quello che vuole e sicuramente privilegiare aziende con comportamenti maggiormente etici o ecologici non è certo un’idea da biasimare e la sensibilità degli investitori occidentali va sempre più anche in questa direzione perchè la richiesta di trasparenza ed equità sono valori in crescita nella nostra società occidentale.

Non è però la panacea talvolta troppo generosamente raccontata…

Da qualche tempo alcune ricerche stanno cercando di dimostrare che un simile approccio è sempre il migliore e che scegliere investimenti ESG o SRI significa ottenere nel tempo rendimenti migliori rispetto a…

Sì, VOGLIO CONTINUARE A LEGGERE

REGISTRATI GRATIS per poter visualizzare tutti i contenuti e ottenere l'accesso al SoldiExpert Club

* Il nome è un'informazione obbligatoria
* Il cognome è un'informazione obbligatoria
* Il tuo indirizzo email è un'informazione obbligatoria e sarà usato anche come nome utente di accesso al sito, quindi inserisci quello che usi maggiormente
Digita due volte la tua email per evitare errori.
Ti chiediamo il numero di telefono solo per contattarti in caso di problemi.
*Campi obbligatori

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI