(L’esperto risponde) OPS INTESA. UBI MAIOR, MINOR CESSAT. CHE FARE DELLE AZIONI UBI BANCA ORA?

La domanda su chi cosa fare delle azioni UBI….

Ci scrive un risparmiatore che detiene un discreto pacchetto di azioni UBI comprato molti anni fa e su cui ha una pesante perdita, visto che il titolo intorno al 2006-2008 viaggiava intorno ai 20 euro (pochi oggi lo scrivono sui giornali), se aderire all’operazione di scambio proposta da Intesa San Paolo:

Risponde Salvatore Gaziano, consulente finanziario autonomo e strategist di SoldiExpert SCF

I tempi dell’operazione se andrà in porto non sono certi immediati. Occorre aspettare le autorizzazioni da Banca d’Italia, dall’Antitrust e poi farsi approvare il prospetto dalla Consob… Insomma potremmo arrivare all’autunno/inverno e alla stagione dei funghi se tutto va bene.

Al momento non c’è altra offerta ed è l’unica sul mercato. Il management di Ubi spera in un rilancio o in qualche altro che faccia un’offerta migliore carta e/o cash ma Intesa ha già detto che non rialza il prezzo. L’operazione non prevede esborsi monetari ma solo attribuzione di nuove azioni.
Sono molte insomma le incognite. C’è anche da vedere i mercati come si comporteranno e non solo quello italiano.

 

 

Al momento il titolo è forte naturalmente e bisognerebbe anche ragionare sul suo portafoglio complessivo e sull’importanza della diversificazione, perchè se UBI ha un peso percentuale elevato sulla sua posizione, magari potrebbe ragionare anche di iniziare a liquidare qualcosa, visto che questa è un Offerta Pubblica di Scambio (OPS) ovvero carta contro carta (Intesa Sanpaolo offre 17 nuove azioni per ogni dieci di Ubi).

Se il titolo Intesa Sanpaolo scende e nessuno si presenta come alternativa e offre cash o qualcosa più convincente del polo Intesa, lo scambio perde convenienza. UBI in questi anni non è mai stata una banca che ci è piaciuta granchè per la gestione e la governance.

E infatti Piazza Affari ha molto punito questo titolo in questi anni che vale quasi l’80% rispetto ai massimi. Una vera fetecchia.

 

>>> ATTENZIONE! Fare troppi errori è letale quando si investe. Scopri in questa guida se li stai commettendo anche tu e come porre immediato rimedio <<<

 

Peraltro di UBI non ci è mai piaciuta la politica di accantonamenti sui crediti “chiacchierati”, molto più bassa del sistema bancario. E ricordiamo che fino a prima dell’OPS di Intesa, UBI era il titolo più shortato in Italia dagli hedge fund mondiali col 7% del capitale venduto allo scoperto.

Questa ops per gli azionisti di Ubi è insomma già un mezzo miracolo. Di San Paolo 😊

Se anche tu vuoi rivolgerci delle domande, visita questa pagina del nostro sito – L’Esperto Risponde – e registrandoti gratuitamente potrai scriverci un quesito: i nostri esperti valuteranno se la tua domanda è di interesse generale e le dedicheranno un’analisi approfondita che sarà pubblicata su questo blog. Se desideri conoscere cosa possiamo fare per te come consulenza finanziaria indipendente clicca qui o contattaci al Numero Verde 800.03.15.88 o prenota qui un appuntamento con i nostri esperti. 

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI