Vivere di cedole: come ottenere oggi una rendita dai propri investimenti

C’è chi la fortuna se la gioca al gratta e vinci e chi in Borsa. In palio il sogno di molti italiani: vivere di rendita tutta la vita. Facendo il “turista per sempre” grazie a 6000,00 euro al mese per vent’anni più bonus finale del biglietto vincente grattato in tabaccheria o grazie alle generose cedole del 4-5% che promettono di staccare i fondi a cedola “in ogni stagione dei mercati”. Alla fine la promessa è la stessa: darti una rendita “per sempre”.

Qualche giorno fa abbiamo scoperto complice la tramissione Report sui diamanti (ma lo sapevamo già avendo scritto molto e molto prima sull’argomento) che in finanza niente è per sempre. E qualche giorno fa dopo aver fatto una conferenza in Borsa Italiana sul tema abbiamo capito grazie a una ricerca sui fondi a cedola pubblicata sul sito LaVoce.info che anche i fondi a cedola non lo sono per sempre.

Se la probabilità di fare il “turista per sempre” grattando un biglietto di carta è una su 3 milioni quindi molto bassa, la probabilità di guadagnare comprando un fondo a cedola non è poi così elevata, anche quando il risparmiatore la cedola se la intasca.

Angelo Baglioni, docente dell’Università Cattolica di Milano e Alberto Foà, Presidente di AcomeA SGR, passando al setaccio 287 fondi comuni che prevedono il pagamento di cedole periodiche, hanno scoperto che

  1. il 30% dei fondi a cedola ha guadagnato ma per pagare parte delle cedole ha attinto dal patrimonio del fondo
  2. il 13% dei fondi a cedola analizzati è in perdita (considerando sia le cedole staccate sia la diminuzione del valore della quota del fondo)
  3. i fondi a cedola emessi ultimamente attingono sempre più al capitale per pagare la cedola

Ma come funzionano questi prodotti veramente? Sono una truffa? Non proprio. Direi che sono un “truffo”, termine inventato da mio figlio per Federico laddove individua delle attenuanti per un comportamento che può trarre in inganno.

Scartata la possibilità di scovare il biglietto fortunato, fatte le pulci ai fondi a cedola, come la mettiamo con quei poveri disgraziati che hanno bisogno di integrare lo stipendio o la pensione ? Dai fondi a cedola, ai titoli ad alto dividendo, dalle obbligazioni in valuta ai titoli di stato abbiamo spiegato in questa conferenza tenuta lo scorso 27 novembre in Borsa Italiana dove andare a sbattere. Senza perdere la testa e soprattutto i soldi.

Con tre casi pratici brillantemente risolti grazie al numeroso pubblico in sala.

Clicca sulla freccia per vedere la video-conferenza su “Vivere di cedole: come ottenere oggi una rendita dai propri investimenti”.

 

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI