(contiene VIDEO) IN BORSA MEGLIO GLI UOMINI O LE MACCHINE?

video  Se desideri andare direttamente al video della conferenza  clicca qui

 

Per investire in Borsa è meglio affidarsi all’intuito o alle macchine?

In un “pomeriggio di un giorno da cani” scopro che devo sostituire per la mattina dopo Salvatore Gaziano, strategist di SoldiExpert SCF nonchè mia metà, proprio nell’ambito di un convegno di due giorni organizzato dalla Banca Popolare di Milano/WeBank (in collaborazione con la rivista Traders’) in cui esperti del settore trading si confrontano sul tema: Uomini contro macchine: la grande sfida del trading.

Il cioccolato e calcoli alla cistifellea hanno messo fuori gioco Salvatore e non si può dare buca all’organizzazione. Gli uomini non so se possono battere le macchine, ma noi donne ci battiamo sempre.

E così come un bravo giocatore in panchina, inizio la sera prima a scaldare i muscoli. Prendo le slide che ha preparato Salvatore per la conferenza. Quando scopro che sono centoventi e non c’è nemmeno il tempo per chiedere a Salvatore che cosa voleva esattamente dire su alcune e se pensava di voler parlare 2 giorni di seguito, mi trasformo in “Edward mani di forbice”: con il mouse a mo’ di decespugliatrice, all’una e trenta di notte riesco a domare la giungla delle slide, tagliandone due terzi.

Mi sveglio a Lerici alle cinque e alle nove sono a Milano. Ho dormito tre ore e mezza. La mia testa è più fluttuante delle passerelle sul lago d’Iseo di Christo. Alla sede della BPM di via Massaua (che pare fosse una ex sede dell’impero Raul Gardini che col giro delle sofferenze è arrivata alla banca) sembra di essere un po’ alla Rinascente, con tutte quelle scale mobili, e un po’ in sala d’incisione, perché in fondo alla sala conferenze c’è la cabina di regia. Il mio discorso deve durare 45 minuti, poi devo passare la palla al mio avversario e alla fine il pubblico deve scegliere chi è stato più bravo.

Scopro sul posto che devo battere Riccardo Guidivincitore della TRADERS’ Cup 2015 con una performance del 185%. Una mission impossibile mi appare sempre più quella che mi è stata affidata. Mi sale l’ansia da prestazione. E purtroppo non solo quella.

In mezzo al pubblico a ore 12 vedo un mio ex. Non ci siamo lasciati benissimo. Aveva deciso di mollare un lavoro da fisioterapista a tempo indeterminato per diventare trader sui derivati. Gli ho spezzato il cuore? Sì, ma c’era in gioco non solo la Borsa ma anche la Vita. La questione non è tanto lasciare il certo per l’incerto (in fondo io faccio l’imprenditrice), ma perdere un lavoro su cui sei preparato per improvvisarti a farne un altro senza avere la benchè minima base. Mi viene in mente che in Borsa è un po’ come nel calcio: tutti si sentono potenziali CT della Nazionale.

Così mentre mi passa questa metafora calcistica per la testa, la mente corre a “La Leva calcistica del ‘68” la canzone mito di Francesco De Gregori. Questa è una gara e nonostante abbia il “cuore pieno di paura”, con coraggio e fantasia cerco di giocarmi il mio primo tempo. Riccardo Guidi gioca il secondo. Sono trascorsi 90 minuti: il pubblico deve scegliere. Chi ha vinto la sfida del trading, Roberta o Riccardo? E qui succede un piccolo miracolo. Il pubblico non vuole più votare, nonostante il disappunto di Emilio Tomasini, il gran cerimoniere della votazione. Non vogliono scegliere uno di noi due, perché gli siamo piaciuti entrambi, anche se non la pensavamo allo stesso modo.

Io sto con le macchine

SoldiExpert SCF è stata costituita quindici anni fa. Abbiamo scelto di impostare le strategie di investimento della nostra società di consulenza finanziaria indipendente sugli algoritmi, sulla matematica e sui robot. Non abbiamo spento il cervello. Lo abbiamo usato per ottenere segnali operativi tempestivi dalle macchine per poterci adattare nel tempo  alle inversioni più forti di tendenza dei mercati. Gli algoritmi non esistono in natura, sono creati dall’intelligenza e dall’esperienza degli uomini.

In SoldiExpert non ci basiamo sul buon senso né sull’intuizione per dare indicazioni di investimento, ma sui numeri. Le macchine possono processare migliaia di dati in modo molto economico e più dati si riescono a processare, più si è in grado di fare scelte di investimento non comuni. Non si investe a pioggia su tutto, ma su specifici temi di investimento.

In questi anni i nostri clienti hanno usufruito di un servizio di consulenza attivo, professionale, scientifico, selettivo e indipendente. Tutto il contrario della consulenza che viene offerta normalmente allo sportello o da reti di vendita attraverso promotori finanziari.

C’è anche chi prova a fare da solo senza ricorrere a consulenti indipendenti come noi o a banche o a promotori. Ma la mia esperienza è che questi investitori “fai da te” finchè le cose vanno bene fanno i trader, quando i titoli che hanno comprato iniziano ad andare male, diventano cassettisti. Così una perdita che i primi mesi poteva essere tutto sommato recuperabile (un -10%-20% visto che mi piacciono i numeri) diventa una voragine (-50%, – 60%, e così via). Un dramma anche psicologico da cui diventa difficile venirne fuori.

In SoldiExpert SCF volevamo seguire una strada diversa. Non volevamo lasciare i nostri clienti con il cerino in mano quando la Borsa o i titoli che gli avevamo consigliato iniziavano a scendere. Non volevamo creare dei portafogli per i clienti e poi non movimentarli mai, come la maggior parte dell’industria finanziaria. I mercati sono diventati sempre più spietati con chi rimane indietro. Nè vogliamo raccontare favole come quella che arriva il principe azzurro e basta solo aspettare.

Nel 2002 quando è nata SoldiExpert SCF volevamo offrire un servizio unico, a un costo ragionevole. Volevamo per i nostri clienti fare la differenza. E se la strada per dare tutto questo erano i numeri, gli algoritmi, la matematica, i back test e le simulazioni, 15 anni fa abbiamo deciso che l’avremmo percorsa. Come ho raccontato in questa conferenza di cui potete vedere qui il video integrale. Buona visione!

 

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI