Puntare sulle azioni con i migliori dividendi? Una strategia geniale e redditizia ma spesso solo sulla carta.

In occasione di una tavola rotonda sull’argomento “scegliere le azioni in base ai dividendi: una strategia che funziona?” siamo stati invitati a esprimere le nostre opinioni (controcorrente) sull’argomento. Eccole:

SCACCHI

1) Puntare sui dividendi. È davvero una strategia che funziona?

Sulla carta puntare sui titoli ad alto dividendo è una strategia che funziona e piace. Una strategia d’investimento semplice e alla portata di tutti, facile da capire e spiegare. Una storiella facile e che viene ripetuta a ogni stagione e che risponde in pieno al desiderio di certezze che molti risparmiatori vorrebbero avere di un investimento come il fatto di incassare con regolarità una cedola e ottenerne un frutto annuale.

Purtroppo la teoria è una cosa ma la realtà può essere ben diversa e in questi anni come consulente finanziario ho visto decine e decine di risparmiatori che hanno creduto ciecamente e in modo troppo letterale a questa teoria e il risultato ottenuto è stato in moltissimi casi molto deludente.

Perché a molti risparmiatori come lei piace questa storia di acquistare un giardinetto di titoli con alto dividendo?

Questa strategia piace perché da’ l’illusione di aver trovato un sistema facile per investire dove non c’è molto da preoccuparsi dei propri investimenti, risolvendo apparentemente con poco tempo e stress il “problema” di come investire il proprio denaro.

C’è poi il “buon senso” di investire su aziende che pagano un dividendo più elevato e quindi sono (si presume) più in forma di altre e il vantaggio di poter contare annualmente su un flusso di entrate ovvero di cedole che si incasseranno annualmente. Sembra quasi la “quadratura del cerchio” e infatti è diventata negli anni una sorta di leggenda metropolitana e sono in molti in questo settore a farne da grancassa, suggerendo spesso le azioni da aver assolutamente in portafoglio perché “high yield” oppure il prodottino fatto apposta per replicare in modo ancora più semplice questa strategia come il fondo d’investimento dedicato o l’Etf ad hoc.

Purtroppo le cose non stanno esattamente in questo modo e investire sulla base del dividendo può presentare nel tempo diverse controindicazioni e non è quindi assolutamente una strategia “vincente” in modo assoluto né relativo. Le aziende che pagano un alto dividendo non è assolutamente scritto da nessuna parte che lo faranno anche in futuro o che recupereranno sempre il valore del dividendo dopo lo stacco; un’azienda che paga alti dividendi magari potrebbe essere fatta fuori nel suo mercato di riferimento da una società che invece trattiene l’utile in azienda e lo investe con efficacia nel proprio business. Se si analizza il comportamento…

Sì, VOGLIO CONTINUARE A LEGGERE

REGISTRATI GRATIS per poter visualizzare tutti i contenuti e ottenere l'accesso al SoldiExpert Club

* Il nome è un'informazione obbligatoria
* Il cognome è un'informazione obbligatoria
* Il tuo indirizzo email è un'informazione obbligatoria e sarà usato anche come nome utente di accesso al sito, quindi inserisci quello che usi maggiormente
Digita due volte la tua email per evitare errori.
Ti chiediamo il numero di telefono solo per contattarti in caso di problemi.
*Campi obbligatori

Il Blog di SoldiExpert SCF

Cerchi consigli per investire in modo
intelligente i tuoi risparmi?

Affidati ai professionisti della
consulenza finanziaria indipendente di
SoldiExpert SCF

PARLA CON NOI

Scopri cosa possiamo fare per il tuo piccolo o grande patrimonio e contattaci per fissare un primo appuntamento telefonico gratuito con uno dei nostri consulenti

PARLA CON NOI